Violenta rissa a Mammagialla. Ugl: “E’ giusto attuare la politica europea?”

Riceviamo da Ugl Polizia penitenziaria e pubblichiamo. Botte da orbi ieri presso l’Istituto di “Mammagialla”. Nel pomeriggio di ieri presso una sezione del reparto penale dell’istituto Viterbese, ove le camere detentive vengono tenute aperte dopo le ore 16:00, due gruppi di detenuti, si sono affrontati a calci, pugni, e stampellate lungo il corridoio della sezione.carcere-mammagialla-esterna La rissa scaturita da motivi al momento ignoti è arrivata fino al box ove presta servizio l’unità di Polizia Penitenziaria preposta al servizio, che fortunatamente non è stata attinta da nessun colpo.

 

Ristabilita la calma, non rimane che interrogarci sull’opportunità di continuare con quella politica tanto decantata dall’Europa sulla necessità di permettere ai ristretti di permanere per molte ore al giorno al di fuori delle camere detentive, specie quando questi provengono da altre realtà penitenziarie ove hanno palesato una certa ritrosia al rispetto delle regole.

Riteniamo quindi che alla luce dei fatti occorsi, sia necessario riflettere attentamente su come attuare la c.d. “vigilanza dinamica” perché se è giusto modificare l’attuale modello detentivo è altrettanto importante far sì che l’operatore preposto all’attività di osservazione non debba essere vittima di eventuali azioni antigiuridiche poste in essere dagli utenti degli Istituti Penitenziari.

   

Leave a Reply