Viterbo, anche nel mese di marzo servizi straordinari effettuati dalla polizia

VITERBO – Nel mese di marzo che volge al termine la Polizia di Stato della Questura di Viterbo ha effettuato numerosi servizi straordinari finalizzati ad aumentare il livello di sicurezza nel capoluogo, in particolare nelle zone del centro storico particolarmente frequentate da giovani, visitatori e turisti, soprattutto nei fine settimana e nelle ore serali.

Nel corso dei 7 dispositivi di controllo rafforzato del territorio, svolti con l’ausilio di equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine di Roma, della Sezione Polizia Stradale di Viterbo e della Polizia Locale di Viterbo, sono state complessivamente identificate quasi 1.000 persone, molte delle quali di nazionalità straniera e diverse con precedenti di polizia e 545 veicoli con 13 sanzioni elevate per infrazioni al codice della strada ed un ritiro di patente di guida.

Inoltre, durante i week end, personale della Divisione Polizia Amministrativa della Questura di Viterbo ha effettuato attività di controllo nei locali da ballo finalizzate a verificare il rispetto dei profili di ordine, sicurezza e incolumità pubblica nonché la conformità alle prescrizioni imposte dalle autorizzazioni di competenza.

In particolare, è stato accertato che in una discoteca non venivano rispettate le indicazioni dettate dalla Commissione Comunale di Vigilanza per assicurare il deflusso degli avventori, soprattutto in eventuali situazioni di emergenza, dalle previste uscite di sicurezza non risultate presidiate, con ostacoli presenti lungo il percorso e con i cancelli non correttamente aperti.

Dopo aver verificato l’immediato ripristino della funzionalità delle uscite di sicurezza, il titolare del locale è stato sanzionato dal Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco.

Proseguiranno anche nelle prossime settimane mirati servizi della Polizia di Stato per garantire il rispetto delle regole e prevenire il compimento di illegalità.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE