‘Viterbo-Baku, andata e ritorno’, su Radio Verde il racconto di un evento storico

I Funamboli accendono i riflettori sull’apfunamboli bakupuntamento di Baku (capitale dell’Azerbaijan) dove il 5 dicembre Viterbo si gioca una partita importante. E’ infatti in ballo il riconoscimento del Trasporto della Macchina di Santa Rosa come Patrimonio Immateriale dell’Unesco.

Su Radio Verde (Fm 103.9 – 93.1 e in streaming su www.radioverde.it) andranno in onda una serie di puntate tematiche, riunite nel titolo ‘Viterbo-Baku, andata e ritorno’, per raccontare ai cittadini della Tuscia cosa sta accadendo. La nomination del Trasporto è inserita all’interno del contesto del “trasporto delle macchine a spalla” insieme alla Festa dei Gigli di Nola, La Varia di Palmi e La Faradda dei Candelieri di Sassari. E’ un momento storico per la città di Viterbo, che incrocia le dita in attesa del pronunciamento del Comitato Intergovernativo della Convenzione UNESCO per la Salvaguardia del patrimonio culturale immateriale dell’umanità. Pronunciamento atteso per giovedì 5 dicembre alle ore 10 direttamente da Baku.

Parteciperanno alla giornata storica, in quella che è la più bella città del Caucaso, il sindaco Leonardo Michelini, l’assessore alla Cultura del Comune di Viterbo Giacomo Barelli, il presidente del Sodalizio dei Facchini di Santa Rosa Massimo Mecarini, il vicepresidente del Sodalizio Luigi Aspromonti e il consigliere anziano Paolo Moneti. ‘Viterbo-Baku, andata e ritorno’ è un approfondimento che Simone Carletti e Roberto Pomi hanno pensato nel solco tracciato con l’ormai storica trasmissione ‘Aspettando Santa Rosa’, in onda nei giorni precedenti il trasporto del tre settembre e patrocinata dal Sodalizio dei Facchini. L’appuntamento è per martedì 3 e mercoledì 4 dalle 11 alle 12. Il giorno cruciale, quello del 5 dicembre, sarà invece seguito con più interventi nel corso della programmazione di Radio Verde. Il consiglio è quindi di rimanere incollati alla radio. Martedì 10 e mercoledì 11 dicembre, sempre dalle 11 alle 12, Carletti e Pomi raccoglieranno le testimonianze della delegazione di Baku.

Gli appuntamenti non finisco qui, infatti il 17 e 18 dicembre, sempre dalle 11 alle 12, Funamboli approfittando dell’augurato importante risvolto della giornata di Baku terranno due puntate funzionali ad aprire un dibattito in città sull’opportunità di realizzare il Museo delle Macchine di Santa Rosa. Questa parte del progetto vede come partner Archeoares. L’iniziativa è stata resa possibile dal sostegno del Comune di Viterbo, con il patrocinio di Provincia di Viterbo e Sodalizio dei Facchini di Santa Rosa.

Tutte gli approfondimenti su www.funamboli.it e sulla pagina facebook Funamboli Radioverde.

   

Leave a Reply