Viterbo con Amore celebra la forza della solidarietà

Riceviamo da “Viterbo con Amore” e pubblichiamo

 

vt solidarietàL’associazione Viterbo con Amore ha dato il via alla campagna di solidarietà 2014, durante il convegno “La forza della solidarietà – Il volontariato in tempo di crisi”, che si è svolto presso la Sala Regia del Comune di Viterbo venerdì 15 novembre 2013.

Il presidente dell’associazione Domenico Arruzzolo ha aperto il convegno ringraziando tutti i presenti, i relatori, l’assessore provinciale Federico Fracassini, il sindaco di Viterbo Leonardo Michelini e il coordinatore Mario Brutti presidente della Fondazione Carivit, affiancato da Omar Neffati neoeletto presidente della Consulta provinciale studentesca.

“Voglio dare il via a questo confronto insieme ad Omar – ha detto il presidente di Viterbo con Amore – perché rappresenta gli studenti, le forze più giovani del volontariato, che sempre ci affiancano nelle nostre attività. Il volontariato si identifica nel verbo “fare”, non è il singolo gesto di solidarietà ma un costante impegno nell’educare alla cittadinanza attiva e partecipativa. Tutto l’associazionismo deve mirare a costruire una rete tra le varie associazioni del territorio per acquistare forza, insieme si può realizzare quello che spesso da soli è difficile”.

Prende la parola il giovane presidente della Consulta provinciale studentesca: “Sono molto contento di essere qui. Come Consulta studentesca ci prendiamo l’impegno di continuare ad affiancare le attività di solidarietà proposte dalle varie associazioni di volontariato”. È stata poi ala volta del sindaco Leonardo Michelini che, portando i saluti agli organizzatori e a tutti i presenti, ha detto che: “Viterbo con Amore è l’associazione della concretezza. Chi fa volontariato lo fa con passione nell’interesse di tutti e questo credo sia un buon fare per gli altri. L’associazionismo buono e sano è quello che non ha bandiere politiche. L’amministrazione comunale sta dimostrando interesse verso questo mondo e io stesso mi sto impegnando e mi impegnerò a mantenere viva e alta l’attenzione per i progetti che vorrete realizzare”.

Federico Fracassini, al suo primo impegno istituzionale come assessore provinciale, ha portato i saluti del presidente Marcello Meroi. “Per quanto mi attiene – ha poi detto il neo assessore provinciale – credo che il confronto tra le associazioni e gli amministratori sia sempre necessario, in quanto l’associazionismo spesso supplisce alle zone d’ombra delle istituzioni. Ringrazio tutti, e in particolare Viterbo con Amore, che ci ha dato la possibilità di confrontarci anche in questa occasione. Continueremo a farlo, cercando di dare un contributo, ognuno facendo la sua parte, per il bene di tutta la comunità”.

Mario Brutti, presidente della Fondazione Carivit e coordinatore dell’incontro, ha dato spazio agli interventi di Francesca Danese, Enzo Palmisciano, Andrea Volterrani e Renato Frisanco. I relatori, esperti e impegnati nel campo del volontariato a diverso titolo, hanno sottolineato l’importanza dell’associazionismo solidale in tempo di crisi, ribadendo più volte il concetto che il volontariato non deve sostituirsi agli interventi che competono alle istituzioni e che bisogna guardare la crisi ribaltandone la visione, ovvero cercare di coglierne le opportunità per realizzare un cambiamento culturale che, oltre posti di lavoro in più, generi anche cittadini attivi e consapevoli.

   

Leave a Reply