Viterbo: eseguiti dalla Polizia di Stato due provvedimenti per violenza di genere

VITERBO- Nel rispetto dei diritti della persona indagata e della presunzione di innocenza, per quanto risulta allo stato, salvo ulteriori approfondimenti e in attesa del giudizio, si comunica quanto segue:
Nei giorni scorsi personale della Polizia di Stato della Sezione specializzata in Reati contro la Persona della Squadra Mobile della Questura di Viterbo ha notificato due misure del Divieto di avvicinamento, entrambe afferenti alla materia della violenza di genere ed emesse dal Giudice per le Indagini Preliminari di Viterbo su richiesta della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Viterbo che ha coordinato le indagini.
In particolare, giovedì scorso è stato notificato un Divieto di avvicinamento con applicazione del braccialetto elettronico nei confronti di un 76enne per maltrattamenti in famiglia ai danni della compagna, relativamente a fatti accaduti a Viterbo dal 2022 a tutt’oggi. L’uomo ha messo in atto ripetuti atti di violenza fisica e psicologica, minacciando di morte la donna, in un caso anche alla presenza dei poliziotti intervenuti per sedare l’ennesima lite familiare.
Venerdì scorso, invece, è stato notificato un analogo provvedimento nei confronti di un 45enne, accusato dei reati di stalking e lesioni ai danni dell’ex convivente, inerenti a fatti accaduti fra il gennaio e il maggio del 2024. Anche in questo caso l’uomo si è reso responsabile di reiterati comportamenti persecutori, arrivando, in un caso, a rompere il vetro dell’automobile della donna con una mazza da baseball, provocandole nella circostanza alcune ferite.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE