Viterbo, Fratelli d’Italia per un brindisi natalizio

In piazza, nel cuore della nostra città, Fratelli d’Italia si è incontrata per un gradevole e informale aperitivo cui hanno partecipato i molti simpatizzanti bicchieri-fdie attivisti di Viterbo e Provincia. Un brindisi per augurare un Buon Natale ed un 2014 all’insegna di una fattiva volontà di ripresa e riscatto per tanti cittadini in difficoltà. Una formula fresca, anche meteorologicamente, e di più ampio respiro, facendo i conti nelle tasche di tutti e consentire di partecipare

e condividere pensieri, idee ed azioni. Fratelli d’Italia vuole essere condivisione, apertura e volontà di rendere la politica alla portata di ogni cittadino. Vuole parlare in maniera semplice e trattare senza fiocchi e lustrini i problemi, le esigenze e le speranze di tutti, senza riguardi e senza paura. Nei vari interventi che si sono susseguiti il tema è stato principalmente questo : una scelta netta, coerente e decisa contro i privilegi e le ingiustizie ed a favoregruppo-fdi del sacrosanto diritto di tutti a vivere una vita dignitosa. Purtroppo la cronaca nazionale e locale ci offre continuamente spunti negativi da cui trarre conferma che le grandi campagne di Fratelli d’Italia sono nella direzione giusta. La lotta a indulti e amnistie e la necessità di una giustizia più attenta, sono diventate necessità improrogabili di questa Nazione. La regolamentazione ferrea delle immigrazioni è un esigenza fondamentale per non essere continuamente costretti a “Svuotare le Carceri” coattivamente e senza senso. Decisiva anche sul territorio locale l’azione di opposizione a un’amministrazione che è stata lasciata libera di operare per 150 giorni, con disponibilità al dialogo, propositività e competenza, ma che giorno dopo giorno ha visto confermare la consapevolezza di assistere ad un palco teatrale di dilettanti. Il governo della nostra città comporta l’importante impegno di assumere decisioni ragionate con professionalità che oggi sembrano non apparire nemmeno all’orizzonte. Marco Scurria, europarlamentare di Fratelli d’Italia, ha tracciato un profilo politico netto del partito e ripercorso tutte le tappe di un anno esatto dalla fondazione, mettendo a fuoco i principi ed i motivi che hanno portato alla scissione dal PDL, recentemente scomparso, ancora attuali e tardivamente presi ad esempio da altri gruppi politici che però perdurano nell’incomprensibile appoggio ad un governo fallimentare e dannoso su tutti i fronti, nazionali ed internazionali. Prosegue sul territorio l’azione di tesseramento e di sensibilizzazione di Fratelli d’Italia, che vedrà nei primi mesi del prossimo anno la celebrazione del congresso dove la base associativa eleggerà la propria classe dirigente. Prosegue anche la raccolta fondi “1 € per la Sardegna”, che vede la continua adesione di numerosi esercizi commerciali di Viterbo e provincia, che domenica sarà presente allo stadio ROCCHI per la partita di calcio. Tutti i fondi raccolti saranno interamente e direttamente devoluti ai territori devastati dal nubifragio. Prossimo appuntamento su Viterbo è il 6 Gennaio a Piazza delle Erbe, dove si concluderà la manifestazione provinciale “BEFANA TRICOLORE”. Nel pomeriggio tutti i bambini sono invitati a portare un giocattolo e riceveranno in dono una calza di dolci. I giocattoli raccolti saranno ricondizionati e donati ai bambini meno fortunati.

   

Leave a Reply