Viterbo, il centro storico si anima con l’arrivo del Natale: le iniziative del Comune di Viterbo

Viterbo – Arriva il Natale e con esso una serie di eventi che animeranno il centro cittadino portando anche delle piccole strenne ai viterbesi. Tra queste conferenza-shoppingcentro-natalec’è “A Natale fai shopping in Centro e regalati il cinema”, evento presentato questa mattina nella sala consiliare del Comune di Viterbo dagli assessori Antonio Delli Iaconi, Giacomo Barelli, Alvaro Ricci , dal direttore della Confartigianato, Andrea de Simone ,dalla presidente del Comitato per l’imprenditoria femminile della

Camera di Commercio, Serenella Papalini e dal direttore del Tuscia Film Fest, Mauro Morucci. In sostanza dal 5 dicembre e fino al 6 gennaio, facendo gli acquisti nei negozi del centro storico di Viterbo che hanno aderito all’iniziativa, si potranno avere in omaggio dei biglietti per il cinema Trento e Lux di Viterbo e per il Cine Tuscia Village di Vitorchiano. Il biglietto omaggio sarà valido per tutti gli spettacoli, fatta eccezione per quelli programmati nei giorni festivi e prefestivi. Il biglietto omaggio del premio dovrà essere utilizzato entro il 28 febbraio 2014.conferenza-eventi-natale2

“La nostra speranza – ha affermato l’assessore allo Sviluppo economico del Comune, Antonio Delli Iaconi – è che a questa attività di promozione del centro storico si possa dare un seguito”. Ma le iniziative non finiscono di certo qui. Angelo Proietti Palombi, presidente dell’associazione “Un giro in Centro” e fiduciario dello “Slow Food” ha aggiunto: “ Sono un po’ di anni che svolgiamo il “Terra Madre day” al centro storico e quest’anno abbiamo aderito alle iniziative del Comune con una serie di eventi che terremo a piazza del Gesù ed in piazza della Morte il 13-14-15 dicembre ed il 21-22 e 23 dicembre . Con la nostra associazione, che conta circa 25 commercianti – ha sottolineato Proietti – riusciamo a realizzare eventi tutti a costo zero. In piazza del Gesù – ha proseguito- riuniremo i nostri contadini ed i cittadini potranno comprare i nostri prodotti locali ed al tempo stesso confezionarli in cesti natalizi. Correlato al cesto ci sarà anche il biglietto per una visita al Museo. La sera, invece, avremo delle dimostrazioni culinarie natalizie e non mancherà un percorso sensoriale condotto da educatori provenienti dall’esperienza di Musicoterpia, che si terrà in villa Ascenzi, sempre a piazza del Gesù. Molti gli spazi poi – ha concluso Proietti Palombi – che saranno destinati ai bambini”. Il tutto si svolgerà in piazza del Gesù da venerdì 13 dicembre fino a lunedì 23 dicembre.

In piazza della Morte, invece, il 13 dicembre alle ore 10 ci sarà l’inaugurazione di una rassegna di presepi negli ambienti della Viterbo Sotterranea, ovvero una ricostruzione in miniatura di alcuni suggestivi angoli di Viterbo, come ha sottolineato Cesarini. conferenza-eventi-natale3La mostra di presepi sarà aperta fino al 6 gennaio. Sempre in piazza della Morte domenica 15 dicembre si proietterà“Il pane e le rose”, un video fotografico, come spiegato da Marco Paolini, che ha precisato: “L’idea è nata nella valle Teverina nel seguire come le comunità fanno il pane per loro stessi, mietendo il grano e producendolo, quindi, a km zero. Mi fa piacere che Slow Food e Viterbo Sotterranea proiettino questo video fotografico”.

Domenica 15 dicembre c’è poi il “Big Balls Xmas”, un’installazione artistica a cura di +Arte, che utilizzerà uno dei tigli di piazza della Morte , realizzando questa installazione con gli addobbi natalizi riciclati”.

L’assessore Delli iaconi ha molto gradito l’idea del “Percorso Sensoriale”, che è stato spiegato da Serenella Papalini: ” Questa idea nasce dal dare un’opportunità a 15 ragazze e 2 ragazzi di trovare una sorta di lavoro. Comunque vada per noi questa esperienza  è sicuramente stata  un modo di vedere che la rete ha funzionato. L’assessore Delli Iaconi dà questa opportunità ai ragazzi . Il percorso sensoriale si basa su una visione dei 6 sensi (compreso anche il sesto senso), attraverso degli educatori. I visitatori saranno bendati per riuscire meglio a sentire i sensi, fatta eccezione per la vista, dove verranno ovviamente sbendati. Inoltre, si farà un’esperienza di Musicoterapia attiva: ogni partecipante potrà cioè scegliere uno sturmento particolare  e, seguendo le indicazioni della musicoterapista,  si creerà una composizione musicale. Inoltre, in sottofondo ci saranno delle letture di brani inediti  per ciascun senso che si andrà a visitare. La nostra speranza è che magari da questa esperienza possa nascere una cooperativa o un’impresa di questi ragazzi”.

Andrea De Simone, infine, andrea-desimone-conf-nataleha ribadito come la Confartigianato abbia dato il suo contributo agli eventi  illuminando già la torre di piazza del Gesù. “Abbiamo poi coinvolto le nostre aziende negli eventi della piazza – ha precisato –  E’ bello vedere in questa sala tante realtà  in modo da concetrare cittadini e turisti nel centro storico, facendo fare loro anche dei regali natalizi di qualità e con prodotti locali”.

   

Leave a Reply