Viterbo: incontro di studio sui manoscritti economico- filosofici del 1844 di Karl Marx

Si è svolto ieri, venerdì 22 novembre, a Viterbo presso il “Centro di ricerca per la pace e i diritti umani” un incontro di studio karl-marxsui Manoscritti economico-filosofici del 1844 di Karl Marx. Nel corso dell’incontro sono stati letti e commentati vari brani dei tre manoscritti superstiti, collocandoli all’interno dello svolgimento dell’opera marxiana ma

anche nel contesto di una più ampia riflessione sulle vicende delle lotte del movimento operaio, delle oppresse e degli oppressi, delle esperienze rivoluzionarie e postrivoluzionarie; così come nel confronto con decisivi sviluppi della filosofia e delle scienze umane – e delle pratiche teoriche ed istituzionali – contemporanee. Ma soprattutto ponendoli in relazione – critica e dialettica – con le emergenze planetarie attuali, con i compiti dell’ora dell’umanità e le lotte in corso in difesa della vita, della dignità e dei diritti di tutti gli esseri umani così come della biosfera, a cogliere negli antichi testi marxiani elementi ancor oggi ineludibili e cruciali della teoria-prassi di liberazione dell’umanità che chiamiamo nonviolenza in cammino.

Ancora una volta al termine dell’incontro le persone partecipanti hanno espresso pieno sostegno all’appello al parlamento italiano affinché “faccia cessare le stragi nel Mediterraneo legiferando il diritto per tutti gli esseri umani ad entrare in Italia – ed attraverso l’Italia in Europa – in modo legale e sicuro. Ogni essere umano ha diritto alla vita. Ogni essere umano ha diritto alla libera circolazione sull’unico pianeta casa comune dell’umanità intera. Vi è una sola umanità e tutti gli esseri umani ne fanno parte”.

Le persone partecipanti all’incontro hanno espresso inoltre pieno sostegno all’appello affinché il 25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, si svolgano ovunque iniziative contro il femminicidio.

Le persone partecipanti all’incontro si sono unite alla profonda gioia per la notizia dell’attribuzione alla dottoressa Antonella Litta, il prossimo 25 novembre a Salerno, del Premio “Trotula de Ruggiero” 2013, in riconoscimento del suo straordinario impegno scientifico e umano.

   

Leave a Reply