Viterbo, la prima volta al raduno Sportilia per gli arbitri viterbesi Gianluca Sili e Claudio Petrella

Riceviamo dall’Associazione Italiana Arbitri, sezione calciodi Viterbo e pubblichiamo.

“Per loro è stata la prima volta, ma ricca di soddisfazioni. Il raduno degli arbitri e osservatori a disposizione della commissione arbitri interregionale si è concluso nei giorni scorsi a Sportilia, centro sportivo dell’Appennino tosco-emiliano, e ha visto la partecipazione dei viterbesi Gianluca Sili e Claudio Petrella, neo promossi nella categoria.

I due fischietti viterbesi hanno ben figurato e sono pronti per la direzione di gare di Eccellenza e Promozione in tutte le regioni d’Italia. Il responsabile della commissione Danilo Giannoccaro ha voluto ribadire l’importante ruolo che gli arbitri svolgono all’interno dell’associazione italiana arbitri e della commissione da lui presieduta. Si sono poi alternati gli interventi dei componenti la commissione Dagnello e Vendramin, che hanno analizzato tutti gli aspetti che riguardano la relazione dell’osservatore arbitrale, chiarendone ogni singola voce, dal grado di difficoltà della gara alla prevenzione e disciplina, dalla gestione di calciatori e dirigenti al posizionamento sul terreno di gioco, dalla collaborazione con gli assistenti arbitrali all’applicazione delle regole del gioco, per finire con un approfondimento sulla personalità, per il quale è stato utile e interessante accompagnare la visione di filmati a un commento esplicativo.

“Un raduno intenso quello di Sportilia – dichiara il presidente della sezione Aia di Viterbo Luigi Gasbarri – che ha visto arbitri e osservatori al centro di un progetto formativo teso a creare il vivaio dove attingere per le categorie superiori. A Sili e Petrella va l’incitamento e il sostegno di tutti i colleghi.”

   

Leave a Reply