Viterbo, Mosap “Tutelare le vittime della banda”

ROMA-  ”Solidarietà ai poliziotti e ai carabinieri vittime della banda calabro-albanese che aveva preso di mira i nostri colleghi, ‘colpevoli’ di indagare su fatti criminosi avvenuti a Viterbo”. Lo dichiara, in una nota, il segretario generale del Movimento sindacale autonomo di polizia Fabio Conestà sull’operazione Erostrato, che ha portato all’arresto di tredici persone accusate a vario titolo di associazione di stampo mafioso. 
”Lo smantellamento dell’organizzazione – aggiunge il numero uno del Mosap – è certamente un’ottima risposta nel nome della legalità e della sicurezza, ma potevano essere tutelate le identità delle vittime”.

Infine Conestà plaude al lavoro svolto anche dal questore di Viterbo Massimo Macera, sperando che ”si attivi con il Ministero dell’Interno e i vertici della Polizia di Stato per tutelare i colleghi e le loro famiglie”.

Print Friendly, PDF & Email