Viterbo: Peppa Pig e Babbo Natale ieri pomeriggio al 4°Reggimento Scorpione per festeggiare il “Primo Natale con le ali”

Un grande successo ha ottenuto il “Primo Natale con le ali”, che si è svolto ieri pomeriggio dentro l’hangar del 4°Reggimento Scorpione, con la presenza dibabbonatale-militari tutti i figli dei militari, che si sono divertiti prima vedendo alcuni cartoni animati di Peppa Pig proeittati su un grande schermo ed, in seguito, con una rappresentazione teatrale “Pulcinella, il cane ed il tovagliolo” della compagnia Faul. L’iniziativa

quest’anno è stata condivisa dal Generale Mastrangelo, comandante del Comando Sostegno Aviazione Esercito e dal Generale Calligaris, comandante dell’Aves. Un ringraziamento è andato poi ai comandanti del Scuola Allievi Marescialli Aeronautica e del 4°Reggimento Scorpione per il supposto logistico. Padrone di casa,bsbbonatale il Comandante del 4° Scorpione, Colonnello Giuseppe Troisi,calligaris-mastraingelo-troisi che ha salutato i numerosi presenti, sottolineando come la struttura sia sede di attività manutentive di elicotteri. “Oggi l’abbiamo trasformata a posta per voi”. Presenti nell’hangar anche assistenti sanitari, due medici ed un’ambulanza.

La cerimonia è stata scandita da diversi momenti: il primo con la proiezione di due cartoni animati della celebre Peppa Pig, per arrivare alla rappresentazione teatrale della compagnia Faul, che, nonostante un’acustica non troppo clemente, vista la struttura dell’hangar,bambino-adottato ha tuttavia cercato di dare il meglio di sé portando in scena “Pulcinella, il cane ed il tovagliolo”. Il presidente della compagnia teatrale Faul, Bruno, ha precisato come con l’associazione SOS si voglia adottare un bambino a distanza ed aiutare i bambini, ieri presenti, della Sacra famiglia di Viterbo.calligaris-mastrangero-suora

Subito dopo la rappresentazione teatrale si sono aperte le porte dell’hangar per accogliere Babbo Natale, che è sceso da un elicottero per poi raggiungere i bambini a bordo di una pseudo slitta cono motore guidata da un suo assistente. Babbo Natale si è sistemato poi sotto l’albero di Natale allestito per l’occasione ed ha cominciato a distribuire caramelle a tutti i bambini.gente-hangar I figli dei militari, grazie ad un contributo economico degli stessi, non solo hanno ricevuto in dono dei giochi distribuiti in base alla loro età, ma i fondi sono stati devoluti per adottare a distanza un bambino afgnano. Gli stessi bambini dovranno mettere un peppa-pignome italiano a quest’ultimo e così ognuno di loro, su un bigliettino, ha scritto il suo nome preferito.  Presenti nell’hangar anche alcuni pregiati presepi eseguiti dai presepisti  Antonio Gallo e Giovanni Scialla.

La festa è continuata con il brindisi di auguri dei Comandanti ed i ringraziamenti della Sacra famiglia. Non è mancato anche un ricco buffet di dolci, bibite e cioccolata caldapresepi al latte, alla nocciola e fondente. In un angolo poi delle giovani animatrici vestite da clown offrivano lo zucchero filato. Nel frattempo la famosa Peppa Pig camminava tra i presenti con tutti i bambini che la fermavano per farsi fare una foto ricordo con lei.

Un pomeriggio, quindi,  all’insegna dell’ allegria e della festa ben riuscito, che ha visto la partecipazione teatro-fau3di numerose famiglie militari e, soprattutto, cosa più importante, l’entusiasmo teatro-faul2dei propri figli.

   

Leave a Reply