Viterbo per Civati: il commento del Coordinamento provinciale

Riceviamo e pubblichiamo una nostra nota di commento del risultato di domenica del Coordinamento provinciale Viterbo per Civati: “Le primarie di ieri CIVATIVITERBOhanno visto l’inequivocabile e larga vittoria di Matteo Renzi, nella cui Segreteria tra l’altro parteciperà come responsabile economico Filippo Taddei, coordinatore cittadino della mozione Civati a Bologna: un segnale importante, di contaminazione e di condivisione, che ci rende felici. Al di là della

mancata elezione del nostro capolista, situazione che ci fa dispiacere e non ci permette di essere completamente soddisfatti, siamo contenti di un risultato provinciale davvero notevole. Se la mozione nazionale passa dal 9% del voto degli iscritti al 14% attuale, noi raddoppiamo, balzando dal 6% al 13%, con poco meno di 2mila voti ottenuti in tutta la Provincia. Otteniamo uno strepitoso secondo posto a Viterbo e molti altri piazzamenti d’onore sparsi uniformemente per tutta la Tuscia, da nord a sud: per esempio, Oriolo, Valentano, Bomarzo, Vignanello, Nepi, Bolsena, Corchiano, Blera, Bagnoregio, Ronciglione. Fatichiamo di più dove non avevamo comitati locali, in ogni caso, il nostro risultato resta davvero lusinghiero. Se non ci fossero state Canepina e poche altre comunità in cui abbiamo sofferto, a livello provinciale saremmo arrivati addirittura secondi! Dispiace, e non ve lo nascondiamo, per un risultato nazionale che pensavamo più largo. L’onda Renzi è stata troppo forte. Onore al vincitore.

Ovviamente, il nostro impegno continua, liberamente e disinteressatamente come sempre: il gruppo che abbiamo costruito è a disposizione del Partito. Faremo nei prossimi mesi un lavoro culturale, sui temi e sulle questioni che abbiamo posto, in maniera aperta, plurale, pubblica e trasparente, cercando di coinvolgere e di farci contaminare dalle intelligenze e dalle capacità sparse nella provincia che meritano di essere rappresentate dal PD. Ci preme ringraziarvi tutti, innanzitutto i nostri candidati, Marco da Tarquinia, Simona da Acquapendente, Christian da Viterbo, Serenella da Valentano, che hanno fatto miracoli, i nostri due combattenti in Commissione per il Congresso Giovanna e Marco, tutta la nostra squadra sparsa nella Provincia, Alberto da Castel Sant’Elia, Alberto da Vasanello, Alessandro da Orte, Angelo da Acquapendente, Anna da Sutri, Cinzia e Piero da Caprarola, Danilo da Civitella, David da Montefiascone, Fabio da Civita, Franco da Marta, Gianluca da Ronciglione, Giulia e Rossella da Viterbo, Letizia da Vignanello, Ornella da Fabrica, Rodolfo da Bolsena, Valerio da Nepi. E ancora Bengasi e Livio da Corchiano, Manuel da Fabrica, e tutto il gruppo di Oriolo, Italo, Luca, Marco e Matteo, e scusate se ci dimentichiamo di qualcuno. E’ stata una bella battaglia!”

   

Leave a Reply