Università Unimarconi

Viterbo: sorpresi dopo il furto all’Unieuro, tre minori stranieri denunciati

VITERBO – Nel rispetto dei diritti delle persone indagate e della presunzione di innocenza, per quanto risulta allo stato, salvo ulteriori approfondimenti e in attesa del giudizio, si comunica quanto segue.

Nella mattinata dello scorso 2 maggio personale della Polizia di Stato della Squadra Volante dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Viterbo e militari dell’Arma dei Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di Viterbo sono intervenuti a seguito di segnalazione pervenuta al Numero Unico di Emergenza 112 da parte di lavoratori dell’esercizio commerciale “UniEuro”, rintracciando 3 minori di nazionalità egiziana resisi responsabili poco prima del furto di materiale elettronico all’interno del negozio. Uno dei tre giovani, all’esito di perquisizione personale, è stato sorpreso in possesso della refurtiva.

I tre stranieri sono stati denunciati in concorso per il reato di furto aggravato, in quanto avevano preventivamente privato i prodotti asportati dei dispositivi anti taccheggio. La Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Roma, immediatamente informata del fatto, ha disposto il riaffidamento dei minori alla struttura di accoglienza di Blera dove gli stessi dimorano e dalla quale si erano allontanati.

Nei confronti degli stessi è in corso di valutazione l’eventuale adozione di misure di prevenzione da parte del Questore di Viterbo

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE