Viterbo: terre e rocce da scavo, il sindaco Michelini al convegno dei Geologi

Il sindaco Leonardo Michelini al convegno Terre e rocce da scavo: normativa, procedure tecnico-autorizzative e aspetti gestionali, organizzato dall’Ordineintervento sindaco dei Geologi del Lazio. L’evento, che ieri si è svolto presso la Sala Alessandro IV di Palazzo Papale, ha visto, per la parte istituzionale, anche l’intervento del presidente della Provincia Marcello Meroi, e del consigliere nazionale dell’Ordine, nonché funzionario della Regione Lazio, Eugenio Di Loreto. A coordinare

i lavori il presidente dell’Ordine dei Geologi del Lazio Roberto Troncarelli. “Questo convegno – ha sottolineato il sindaco Michelini durante il suo intervento – rappresenta un’importante occasione di confronto su tematiche di particolare attualità. Un incontro che fornisce un punto di vista specifico, tecnico, e non necessariamente amministrativo. Ritengo fondamentale la collaborazione tra ordini professionali, realtà locali, enti e territorio. Un confronto da cui potrà scaturire una visione di sistema, condizione questa fondamentale per studiare, individuare e applicare soluzioni mirate, frutto di un lavoro sinergico. Penso immediatamente alla problematica arsenico. I geologi, attraverso i loro studi, possono fornire un prezioso contributo per trovare nuove soluzioni, tra cui quella dell’individuazione di falde acquifere pulite, dalle quali micheliniattingere acqua priva di arsenico. Soluzioni meno costose e indubbiamente più durature rispetto a quella dell’utilizzo dei dearsenificatori, impianti che richiedono elevati costi di manutenzione e soprattutto non rappresentano la soluzione definitiva”. Il sindaco Michelini si è poi congratulato con il presidente dell’Ordine regionale Troncarelli per l’importante incontro, dedicato a una tematica vicina al territorio e utile alle amministrazioni.

   

Leave a Reply