Vitorchiano, privato effettua lavori per incassare un tubo di scarico intaccando le mura di cinta

Riceviamo da Massimiliano Baglioni, Sante Fabbri, Raffaele D’Orazi e pubblichiamo.

“Un’altra bruttissima storia segna il mandato dell’amministrazione Olivieri. Il Sindacovit2 che più volte si è vantato pubblicamente del grande controllo del territorio non ha visto cosa stava accadendo a un palmo dal suo naso.

A un passo dalla porta di entrata al centro storico del paese di Vitorchiano che ogni mattina Olivieri solca per rinchiudersi nel suo ufficio, un privato in totale difformità da quanto prescritto dall’UTC e dalla Soprintendenza per i beni architettonici ha eseguito dei lavori intaccando le mura dvit1i cinta del paese per incassare un tubo di scarico. Dopo l’esposto dei consiglieri Baglioni e D’Orazi è scattato, ai sensi dell’art. 354 c.p.p. , il sequestro dell’opera da parte della Polizia giudiziaria e ora potrebbe partire la denuncia penale per abuso edilizio.

Speriamo in una reazione decisa da parte della Soprintendenza per i beni architettonici che abbiamo già avvertito. Ma il silenzio del Sindaco Olivieri, a questo punto, diventa sempre più sospettoso. Non una parola o un commento sull’accaduto come a voler coprire, coma al solito, l’incredibile fattaccio. E ci sono state molte resistenze da parte dei tecnici comunali, che hanno tentato di minimizzare il fatto, per ottenere la visione degli atti in merito ai permessi rilasciati per i lavori in questione. E’ per questo che ancora una volta ci sentiamo in dovere di esortare Olivieri e i suoi alle dimissioni immediate per il bene di tutti e tutto il paese al fine di evitare ulteriori danni irreparabili”.

   

Leave a Reply