WEEKend’Art diventa itinerante e si “trasferisce” da Civitella d’Agliano a Orvieto: l’inaugurazione venerdì 22 al Palazzo dei Sette

Dal 22 al 26 novembre Orvieto ospiterà nella suggesweekendarttiva cornice del Palazzo dei Sette la seconda edizione di “WEEKend’art 2013 Stati Espressivi”.

L’evento artistico-culturale, realizzato dall’Associazione Le Nove Muse di Civitella d’Agliano, sotto la direzione di Vera Saudino e Silvia Pettinelli, con il patrocinio del Comune di Orvieto e di Civitella d’Agliano, rappresenta l’occasione di rapportarsi all’arte in maniera innovativa. Accanto alle esposizioni dei cinque artisti, che in tempi e in modi diversi si sono avvicinati all’arte, i visitatori della mostra potranno mettersi in gioco e, se vorranno, potranno cogliere l’attimo e lasciare il proprio segno.

Accanto al percorso espositivo, infatti, il sabato e la domenica saranno allestiti spazi per bambini e per adulti. Dietro a questi semplici luoghi interattivi, in realtà vi è un’idea profonda di ciò che dovrebbe essere l’espressione artistica. L’obiettivo degli organizzatori è quello di dimostrare che l’ arte non può essere svuotata dal suo senso esclusivo. Da un lato l’artista non può prescindere dal suo legame con il pubblico; dall’altro, non può fare a meno della propria interiorità, del proprio io, centro propulsore di immagini. Un WEEkend’art che vuole dimostrare, attraverso coloro che esporranno, non solo che l’arte, con i giusti strumenti interpretativi, può essere fruita da parte di tutti, ma anche che l’espressione artistica può divenire il mezzo stesso per liberare la propria interiorità, per trasformarla in immagini accessibili anche agli altri. Da un lato, dunque, vi è l’idea della necessità di educare alla creatività, e infatti gli artisti saranno presenti e potranno direttamente rispondere alle curiosità dei visitatori; dall’altro, vi è la volontà di promuovere l’arte come autoterapia all’interno della quale è possibile incontrare se stessi e gli altri. Quest’anno le organizzatrici hanno deciso di far approdare l’evento sulla Rupe, spostandolo dal luogo originario, ovvero Civitella d’Agliano. Dietro questa scelta, ovviamente, vi è la volontà di far crescere questo evento fuori confine e di farlo diventare un appuntamento fisso e, nello stesso tempo, itinerante. I cinque artisti che esporranno sono: Luigino Profili, Fabio Boco, Gian Marco Lupaccini, Giulia Bilancetti e Marco Pioppi; sarà inoltre possibile ammirare l’opera Via Crucis di Gianni Testa, mai esposta se non durante le edizioni di Weekend’Art.

Venerdì 22 dalle 16,30 alle 20, 30 WEEKend’ART, con inaugurazione, nel Palazzo dei Sette, alle ore 18.00 (previsto anche un buffet). Sabato 23 e domenica 24 gli spazi espositivi saranno aperti dalle 11 alle 20,30. Lunedì 25 e martedì 26 gli spazi espositivi saranno aperti dalle 10.30 alle 16.30. E’ consultabile, inoltre, il sito internet www.weekendart.it e il profilo FB.

   

Leave a Reply