Wiplanet interrompe l’imbattibilità del Salerno

I giallo-verdi con un’ottima prestazione vincono 7 a 3

Dieci battute valide del Montefiascone contro le 6 del Salerno, unite ad una difesa attenta (solo 2 errori e un doppio gioco) sono alla base della bella vittoria del WiPlanet nella seconda giornata di intergirone, contro un avversario che finora aveva segnato una media di 13 punti a partita, ma che i lanciatori falisci hanno tenuto bene a freno.

Prima il giovane Matteo Calamari (4RL, 3 BVC, 5BB, 3K) concede pochissimo in 4 riprese, permettendo solo due punti, subiti con soli due singoli ed una base su ball, ben sfruttati dall’attacco campano. Al 5° inning, Calamari ha una flessione e inizia con 3 basi su ball e zero eliminati, venendo poi rilevato dal sempre ottimo Carletti (5RL, 1BVC, 2BB, 6K), che chiude l’inning incassando un unico punto. Poi chiude il rubinetto e non concede più nulla ai campani.

I falisci al contrario nel sesto inning prendono il sopravvento: due valide e 3 basi su ball consentono al WiPlanet di segnare 5 punti, fissando il punteggio sul definitivo 7 a 3.

In attacco si è fatto sentire il rientro di Bryan Gomez; due doppi e due basi su ball per lui, con altre due valide di Pepponi e una ciascuno di De Los Santos (esordio positivo del dominicano, con un doppio ed una bella presa al volo),De Leon, Carletti, Andrea e Giuseppe Tabarrini e Caselli.

Questa squadra ha dimostrato che, quando sarà al completo con il rientro di Pacchiarelli (ancora lungo il tempo di recupero della lussazione) potrà competere alla pari con tutte le squadre dei due gironi, togliendosi, come con il Salerno, alcune importanti soddisfazioni.

Soddisfatto il manager Carletti “La squadra sta iniziando a giocare bene, e si è sentito in battuta il rientro di Bryan. Solo 2 errori e pochi strike-out subiti sono la prova che il rendimento della squadra sta migliorando. Voglio sottolineare anche l’esordio del dominicano Cristian De Los Santos, entrato a metà partita come esterno destro ed autore di un bel doppio e di una eccellente eliminazione al volo”.

La domenica ha visto i successi dei Brewers a Caserta per 4 a 3, del Viterbo a Teramo per 10 a 4 e la sconfitta per 19 a 9del Perugia a Chieti, che ha così approfittato della debacle del Salerno per raggiungerlo in testa alla classifica del girone N.

Domenica prossima terza di intergirone con il WiPlanet che si recherà a Teramo, mentre i cugini viterbesi faranno visita all’altra squadra abruzzese del Chieti. Completano il quadro Salerno-Brewers e Perugia-Caserta.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE