Zampaglione nuovo dirigente alla divisione anticrimine della Questura di Viterbo

VITERBO- Dallo scorso 20 novembre il dott. Fabio Zampaglione è il nuovo Dirigente della Divisione Polizia Anticrimine della Questura di Viterbo. Entrato nella Polizia di Stato nel 2000, il dott. Zampaglione, al termine del corso di formazione tenutosi presso la Scuola Superiore di Polizia, è stato destinato al Commissariato di Pubblica Sicurezza di Gioia Tauro (RC) e poi alla Squadra Mobile di Vibo Valentia.
Il 1° luglio 2007 il funzionario è stato chiamato a dirigere la Squadra Mobile della Questura di Viterbo, incarico ricoperto fino a settembre 2016, quando è stato trasferito alla Questura di Crotone quale Dirigente della Squadra Mobile. Successivamente, dopo un breve periodo alla guida del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Tarquinia, a settembre 2018 è stato nominato Dirigente della Digos di Viterbo.
Promosso alla qualifica di Primo Dirigente della Polizia di Stato, il dott. Zampaglione ha diretto la Digos di Trieste fino a settembre 2022 e poi quella della Questura di Bari, prima del rientro nel capoluogo della Tuscia. Nei trascorsi viterbesi sono state molteplici le operazioni di Polizia Giudiziaria condotte dal funzionario che hanno portato all’arresto di numerosi criminali, autori di efferati omicidi, trafficanti e spacciatori di sostanze stupefacenti e responsabili di violenze sessuali.
Della sua esperienza alla Digos viterbese si ricorda l’arresto degli autori di uno stupro avvenuto in un pub cittadino, risultati poi essere esponenti di un sodalizio di estrema destra. Il dott. Zampaglione sostituisce nel nuovo incarico la dott.ssa Amelia Priaro trasferitasi nella Capitale.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE